Italia U 20


ITALIA U20, AMENDOLA SOSTITUISCE FRAGNITO NELLA ROSA DI TRONCON PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 03 Giugno 2015 11:07

capitaniParma – Finisce in anticipo il Mondiale U20 di Davide Fragnito, seconda linea beneventana della Nazionale Italiana U20 che ha debuttato ieri sera a Calvisano contro il Sudafrica nella rassegna iridata giovanile 2015.  

Il diciannovenne del Rugby Benevento e dell’Accademia FIR “Ivan Francescato” ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia in preparazione alla prima giornata contro i Junior Springboks ed è stato valutato non recuperabile per il prosieguo della manifestazione.

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DEI MONDIALI U20
CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DEI MONDIALI U20

In sua sostituzione è stato convocato e si aggregherà da oggi al gruppo in raduno a Parma il prima linea della Partenope e dell’Accademia Giovanni Amendola, utilizzabile sia come pilone che come tallonatore.

L’Italia U20 tornerà in campo sabato sera alle 20.30 al “Lanfranchi” di Parma affrontando l’Australia che ieri, sempre nella città ducale, ha superato Samoa nel turno inaugurale.

I biglietti per la seconda giornata del Mondiale U20 sono acquistabili presso i punti vendita TicketOne presenti su territorio nazionale a partire da 1€ o nei giorni di gara presso i botteghini degli stadi. 

 
ITALIA U20 A TESTA ALTA CONTRO IL SUDAFRICA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 02 Giugno 2015 22:43

 N6U3869TRONCON: "BUONA ATTITUDINE MA ABBIAMO ANCORA MOLTO DA FARE"

Calvisano (Brescia) – 
L’Italia U20 inizia il proprio cammino nel Mondiale U20, davanti al pubblico di casa di Calvisano, con una prestazione coraggiosa contro il Sudafrica vice-campione del mondo.

Davanti al pubblico del San Michele, gli Azzurrini di Alessandro Troncon escono sconfitti per 33-5 al termine di ottanta minuti giocati da Buonfiglio e compagni con impegno e concentrazione contro una delle candidate alla vittoria finale.

L’Italia sorprende gli ospiti con il gioco al piede e con la voglia di muovere palla, mostra grande aggressività difensiva ed al dodicesimo, su palla di recupero, l’ala azzurra Yannick Agbasse si invola lungo la linea laterale e vola sino in meta dando al XV di Troncon il vantaggio, 0-5.

Il Sudafrica, favorito e deciso a portare a casa i cinque punti in palio, riprende a macinare gioco e prova ad imporre i propri avanti: al quarto d’ora, da penaltouche, Van der Merwe timona la maul dei Junior Springboks e sfonda oltre la linea di meta italiana. Thomson trasforma da posizione defilata, dando il vantaggio ai verde oro, 7-5.

Si continua a giocare, il Sudafrica costruisce molto e spreca altrettanto ma gli avanti in maglia verde si rivelano ancora risolutivi poco dopo la mezzora, costringendo gli Azzurrini al fallo ripetuto che costa un giallo a Zanetti e  la meta tecnica. Due minuti ed i Boks segnano ancora dopo un pasticcio difensivo dell’Italia, che non riesce ad annullare nella propria area di meta: 21-5 all’intervallo.

Il copione non cambia molto nella ripresa, l’Italia difende e prova a giocare i palloni di recupero ed a tenere lontani gli avversari al piede, riuscendoci con efficacia per oltre venti minuti.

Solo nell’ultimo quarto di gara la fatica tradisce gli Azzurrini, che finiscono per concedere altre due mete agli avanti avversari per il 33-5 finale.

Sabato 6, a Parma, seconda partita della Pool B contro l’Australia che oggi ha superato Samoa al Lanfranchi.


“Sono soddisfatto dello spirito che la squadra, ma dobbiamo avere più fiducia e maggiore iniziativa in attacco. Penso che potremo migliorare nel corso del torneo e la gara di oggi è un buon punto di partenza. Abbiamo pagato un poco di scarsa accuratezza e dobbiamo lavorare ancora molto, ma la mischia ha evidenziato grandi progressi rispetto al 6 Nazioni” ha dichiarato il CT dell’Italia U20, Alessandro Troncon.

“Come ha detto Alessandro, abbiamo fatto passi avanti in mischia e questo è importante. Il pubblico oggi ci ha supportato e questo è stato di grande aiuto, ma devo ammettere che da parte di tutti noi la motivazione era comunque alta. Ci sono degli aspetti positivi nella nostra prestazione ma, a questo livello, ogni errore si paga a caro prezzo e dovremo ricordarcene nelle prossime gare” ha detto il capitano dell’Italia Paolo Buonfiglio.

Il tecnico sudafricano Theron ha dichiarato: “Non siamo soddisfatti della partita. Complimenti all’Italia, che ha fatto vedere un gioco al piede brillante ed una struttura di gioco efficace: è una squadra molto ben allenata. Noi abbiamo sprecato troppo, più di un giocatore non si è espresso come avrebbe dovuto”.

Calvisano, Stadio “San Michele” – martedì 2 giugno 2015 

World Rugby U20 Championship – Pool B, I giornata

Sudafrica v Italia 33-5 (p.t. 21-5)

Marcatori: p.t. 12’ m. Agbasse (0-5); 15’ m. Van Der Merwe tr. Thomson (7-5); 34’ m. tecnica Sudafrica tr. Thomson (14-5); 37’ m. Liebenberg tr. Thomson (21-5); s.t. 24’ m. Bothma (26-5); 37’ m. Van Wyk tr. De Beer (33-5).

Sudafrica: Gelant;  Ngcukana, Jackson, Du Plessis (29’ st Jaer), Zas; Thomson (22’ st De Beer), Van Zyl (35’ st Van Vuuren); Lienberg (cap), J.L. Du Preez, Bothma (25’ st Du Preez); Snyman (35’ pt Jenkins temp., 1’ st Snyman), Nonkotwana (16’ st Jenkins); Nche (25’ st Gumede),Van Der Merwe (25’ st Van Wyk), Du Toit

all. Theron

Italia: De Santis; Agbasse, Lamaro, Gabbianelli, Beraldin; Azzolini (13’ st. Minozzi), Ferrari (5’ st. Raffaele); Cornelli, Polledri, Lazzaroni (1’ st. Archetti); D’Onofrio, Zanetti; Cincotto (5’ st. Pavesi), Luus (14’ st. Ferraro, Buonfiglio (cap, 17’ st. Dallavalle)

all.  Troncon

arb. Conway (Irlanda)

Note: serata calda e umida, terreno in ottime condizioni, 3500 spettatori circa

Cartellini gialli: 33’ pt Zanetti (Italia), 34’ st Snyman (Sudafrica)

Calciatori: Azzolini (Italia)  0/1, Thomson (Sudafrica) 3/3, De Beer (Sudafrica) 1/2

 
MONDIALE U20. NELLA PRIMA GIORNATA NUOVA ZELANDA, INGHILTERRA, E FRANCIA MOSTRANO SUBITO I DENTI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 02 Giugno 2015 21:59

 

MP150602A 0639Brescia – L’attesa è finita e finalmente da oggi le dodici squadre dell’élite del rugby giovanile mondiale sono scese sui campi di Parma e Calvisano per la prima giornata del World Rugby U20 Championship “Italia 2015”.

Protagonista di questa prima giornata, specialmente negli incontri che si giocavano dalle 16,30, il gran caldo che ha condizionato non poco le prestazioni dei team. A dare il via alla manifestazione ci hanno pensato le nazionali di Francia, Galles, Irlanda e Argentina.

A Calvisano i transalpini hanno subito messo in chiaro quanto dichiarato dal loro capitano Lucas Bachelier il giorno della conferenza stampa di presentazione del Campionato, ossia di essere qui per vincere il torneo, battendo il Galles 19 a 10, imponendo il proprio gioco e controllando le folate offensive dei Dragoni.

Ben più combattuta la partita che contemporaneamente si giocava allo stadio “Lanfranchi” di Parma tra Irlanda e Galles. Un match sempre in bilico con i Pumitas che hanno sperato fino alla fine di portare a casa il risultato, ma un calcio a tempo oramai scaduto infrangeva il sogno della nazionale albiceleste che cedeva 18 a 16 alla nazionale del trifoglio.

 

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DEI MONDIALI U20 “ITALIA 2015”

CLICCA QUI PER LA BIGLIETTERIA DEI MONDIALI U20 “ITALIA 2015”

 

Tutto facile, invece, per i campioni uscenti dell’Inghilterra che danno il “benvenuto” tra le prime dodici nazionali del mondo alla matricola Giappone con ben nove mete, di cui ben sette nel primo tempo e la prima dopo soli 35 secondi di gioco. Nella seconda frazione gli inglesi tirano i remi in barca consentendo alla nazionale del Sol Levante di mettere a segno la prima storica meta. Al “San Michele” di Calvisano alla fine il tabellone congeda le due squadre con un impietoso 59 a 7.

Vita tutt’altro che facile per l’Australia che deve combattere non poco per avere la meglio su Samoa. Il punteggio finale è di 34 a 22 per i giovani Wallabies, ma gli isolani hanno messo più di una volta in difficoltà la più titolata nazionale australiana, mostrando di essere un cliente difficile per tutti nella Pool B, in cui è inserita anche l’Italia.

Dura, invece, solo un tempo la resistenza della Scozia di fronte ai Baby Blacks, accolti come vere e proprie star oggi a Parma, che con un perentorio 68 a 10 mettono una seria ipoteca sul primo posto della Pool C e mostrano a tutti la propria forza mandando un serio messaggio alle altre principali pretendenti alla vittoria finale.

Ottima prova per gli Azzurrini che, nell’ultimo match della giornata, dovevano vedersela contro i vicecampioni in carica del Sudafrica. Di fronte al pubblico delle grandi occasioni a Calvisano, i ragazzi di coach Alessandro Troncon sono riusciti ad arginare lo strapotere dei Junior Boks e a mettere in campo una prova più che convincente, andando addirittura in vantaggio con una bella meta di Agbasse e subendone due in inferiorità numerica nel primo tempo. I sudafricani hanno dovuto faticare soprattutto nei secondi 40 minuti in cui fino al 65’ il punteggio è rimasto fermo sul 21 a 5. Il match si è chiuso sul 33 a 5 con altre due mete messe a segno dai Junior Springboks.

CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DELLE TRE POOL

cm

 

 
MONDIALI U20, DOMANI A PARMA E CALVISANO PRIMA GIORNATA: BOTTEGHINI APERTI DALLE 14.30 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 01 Giugno 2015 13:40

Capitani MondialiU20

Roma – Il Mondiale U20 “Italia 2015” prende il via domani alle 16.30 dal “Lanfranchi” di Parma e dal “San Michele” di Calvisano: una prima, lunga ed emozionante giornata di rugby con tre incontri in ognuna delle sedi di gara.

I biglietti per il primo turno, con prezzi di 1€ per gli U16 e di 14€ per gli interi per coinvolgere giovani e famiglie al fianco delle future stelle del rugby internazionale, saranno in vendita domani ai botteghini dei due stadi e nei punti vendita TicketOne, dove continua la prevendita anche per le altre giornate di gara.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 90

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

biglietti_hospitality_2

keep_rugby_clean
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito