Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Italia Femminile
Italia Femminile
6 NAZIONI FEMMINILE, UNA BELLA ITALIA BATTE 22-7 LA SCOZIA E VOLA AI MONDIALI 2017 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Sunday, 28 February 2016 17:37
There are no translations available.

 

meta italia 3Bologna – Centra il bottino pieno l’Italdonne di Andrea Di Giandomenico nella terza giornata del 6 Nazioni Femminile. Le Azzurre, battendo la Scozia per 22-7 grazie ad un’ottima prestazione di squadra, hanno strappato il pass per i Mondiali 2017 in Irlanda.

Partono bene le Azzurre che sin dai primi minuti della partita cercano di imporre il proprio gioco. Gli sforzi prodotti dal XV di Andrea Di Giandomenico vengono premiati al 16’ quando Bettoni riesce a sfondare la difesa scozzese e a oltrepassare la linea di meta. Dieci minuti più tardi le padrone di casa concedono il bis con Cucchiella, brava ad andare in meta dopo un’azione caparbia dell’Italia. Per la Scozia piove sul bagnato quando al 31’ Maxwell rimedia un cartellino giallo che porta al calcio piazzato trasformato dalla Schiavon che fissa il parziale del primo tempo sul 15-0.

Le Azzurre partono forte nella ripresa e trovano al 44’ la terza meta del match con Furlan che concretizza al meglio una bella azione corale del XV di casa. La Scozia prova a reagire e lo fa al 52’ con Thompson che intercetta l’ovale poco dopo la propria metà campo per poi involarsi in solitaria fino ai pali per il momentaneo 22-7 grazie alla trasformazione di Skeldon. L'Italia si difende bene e amministra il risultato fino al termine del match.

 

Soddisfazione sia per il risultato che per la qualificazione ai Mondiali in Irlanda del 2017 per Maria Cristina Tonna, coordinatrice dell'attività femminile rugbistica italiana: "Abbiamo giocato una buona partita, nonostante il campo reso pesante a causa della pioggia. Mi è piaciuto molto l'atteggiamento della squadra soprattutto nel primo tempo. Siamo felici per la qualificazione ai Mondiali del 2017. Adesso le Azzurre avranno la possibilità di coronare il loro sogno".

Le fa eco Andrea Di Giandomenico, allenatore delle Azzurre: "Oggi il risultato contava molto e le ragazze sono scese in campo determinate per centrare il bottino pieno, riuscendoci ottimamente. Molto bene il primo tempo, nella ripresa abbiamo concesso qualcosa in più alla Scozia. Sono orgoglioso di aver raggiunto il traguardo della qualificazione ai mondiali del 2017".

 

Bologna, Stadio Bonori dell'Arcoveggio – domenica 28 febbraio

6 Nazioni Femminile, III giornata

Italia v Scozia 22-7 (15-0)

Marcatori: p.t. 16’ m. Bettoni (5-0); 26’ m. Cucchiella tr. Schiavon (12-0); 31’ c.p. Schiavon (15-0); s.t. 44’ m. Furlan tr. Schiavon (22-0); m. 52’ Thompson tr. Skeldon (22-7)

Italia: Furlan; Magatti (78’ Folli), Cioffi (78’ Madia), Rigoni (78’ Zangirolami), Stefan; Schiavon, Barattin (cap); Giordano, Locatelli, Este (50’ Ruzza); Trevisan, Pillotti (72’ Arrighetti); Bettoni Cammarano (41’ Gai) (78’ Nicoletti), Cucchiella (78’ Giacomoli)

All. Di Giandomenico

Scozia: Rollie; Sinclair (46’ Law), Gaffney (67’ Evans), Thompson, Looyd; Martin (cap), Maxwell; Konkel, Dunbar, Forsyth (62’ Stodter); McCormack (62’ Sim), Wassell; Smith, Skeldon (67’ Quick), Balmer (46’ Lockhart) (75’ Falconer).

A disposizione non entrate: Bain

All. Munro

Arb. Marie Lematte (FFR)

Cartellini: 31’ giallo a Maxwell (Scozia)

Calciatori: Schiavon 3/4 (Italia), Skeldon 1/1 (Scozia)

Note: campo pesante. Circa 2.500 spettatori

Woman Of the match: Bettoni (Italia)

 

 
ITALDONNE: LA FORMAZIONE CHE DOMENICA AFFRONTA LA SCOZIA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Friday, 26 February 2016 16:29
There are no translations available.

 

italia farnese 26feb16xTutto pronto per la seconda partita casalinga dell’ Italdonne contro la Scozia.

Domenica 28  febbraio alle ore 14:30 presso lo Stadio Pier Paolo Bonori dell'Arcoveggio di Bologna, le Azzurre cercano la prima, fondamentale, vittoria in questo 6 Nazioni Femminile.

Il match è stato presentato questa mattina nella splendida cornice di Sala Farnese, presso la sede del Comune di Bologna, in Palazzo d’Accursio alla presenza dell’Assessore allo sport di Bologna, Luca Rizzo Nervo, della delegazione azzurra guidata da Maria Cristina Tonna, responsabile settore femminile della FIR, Andrea Di Giandomenico, allenatore dell’ Italdonne e dal suo capitano Sara Barattin. Presenti anche Francesco Paolini Presidente della Rugby Bologna 1928 cui è stata delegata l’organizzazione della partita e la Presidente dell’associazione no profit LOTO, sponsor etico della Nazionale, Sandra Balboni accompagnata dal Dott. Claudio Zamagni.

Read more...
 
ITALIA FEMMINILE: LE 23 AZZURRE PER LA SCOZIA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Wednesday, 17 February 2016 13:48
There are no translations available.

fotosportit 42620 prDomenica 28 febbraio, alle ore 14.30, l’Italdonne affronterà a Bologna allo Stadio Pier Paolo Bonori del centro sportivo Arcoveggio, la Scozia, nel terzo turno di gare del Torneo Femminile delle 6 Nazioni 2016.

Confronto decisivo non solo per l’edizione 2016 del Torneo, ma fondamentale, per entrambe le squadre anche per la conquista di un posto per la prossima Coppa del Mondo Femminile, in programma nel 2017 in Irlanda.

Andrea Di Giandomenico ha reso nota questa mattina la lista delle ventitré Azzurre convocate nel capoluogo emiliano a partire da giovedì 25 febbraio. Unica assenza rispetto alle giocatrici selezionate per i primi due turni di gara Michela Sillari, per un leggero infortunio occorso durante il match contro l’Inghilterra; al suo posto la compagna di squadra nel Rugby Colorno, l’esordiente Veronica Madia.

Read more...
 
6 NAZIONI FEMMINILE, A IVREA L'INGHILTERRA BATTE 33-24 L'ITALIA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Saturday, 13 February 2016 17:42
There are no translations available.

 

italia femminileIvrea (Torino) – Nonostante una buona prestazione l’Italia Femminile viene battuta 33-24 dall’Inghilterra a Ivrea nella seconda giornata del 6 Nazioni Femminile.

Partono a spron battuto le Azzurre che dopo soli 52 secondi sbloccano il risultato con una grande azione sul lato sinistro finalizzata da Maria Grazia Cioffi che deposita il pallone in meta. Le ospiti reagiscono subito e al 6’ trovano il pareggio con una meta di Cattell trasformata da Reed. L’Inghilterra continua ad attaccare e trova il vantaggio con una meta di Mason trasformata ancora da Reed. Il XV di Andrea Di Giandomenico ha una ghiotta occasione per accorciare le distanze al 26 con un calcio piazzato della Schiavon da circa 25 metri che si spegne sul fondo. L’Italia si rifà 2 minuti dopo con una meta della Stefan, abile a infilarsi tra le maglie delle avversarie e ad andare in meta, ma la Schiavon fallisce la trasformazione e si resta sul 12-14. Nel finale di tempo il XV di Bemand trova la terza meta.

Le Azzurre partono subito in attacco e accorciano le distanze con Giordano che di prepotenza va in meta, ma Schiavon sbaglia la trasformazione mancando il pareggio. Ma nel momento migliore dell’Italia, tra il 59’ e il 61’, l’Inghilterra va in meta due volte andando in fuga sul 33-24. Il XV di Andrea Di Giandomenico reagisce subito e accorcia le distanze al 64’ andando sul 24-33: il risultato però non cambia più e le Azzurre, nonostante una bella prova che restituisce morale dopo il brutto inizio con la Francia, restano a fondo classifica in attesa di affrontare la Scozia il prossimo 28 febbraio a Bologna.

Ivrea (Torino), “Stadio Pistoni” - sabato 13 febbraio

6 Nazioni Femminile, II giornata

Italia v Inghilterra 24-33 (12-19)

Marcatori: p.t. 1’m. Cioffi tr. Schiavon (7-0); 6’ m. Cattell tr. Reed (7-7); 18’ m. Mason tr. Reed (7-14); 28’ m. Stefan (12-14); 38’ m. Clapp (12-19); s.t. m. 43’ Giordano (17-19); 59’ m. Inghilterra tr. Reed (12-26); 61’ m. Blackburn tr. Cattell (17-33); 64’ m. Este tr. Schiavon (24-33)

Italia: Furlan; Sillari (62’ Magatti), Cioffi, Rigoni (65’ Zangirolami), Stefan; Schiavon, Barattin; Giordano, Locatelli, Arrighetti (19’ Este); Trevisan, Pillotti (55’ Ruzza); Bettoni, Cammarano, Cucchiella (52’ Gai)

A disposizione non entrate: Giacomoli, Nicoletti, Folli

all. Di Giandomenico

Inghilterra: Mason (76’ Riley); Laybourn (52’ Thompson), Cattell, Large, Clapp; Reed (19’ Blackburn), Mason; Hunter (69’ Cleall), Noel-Smith, Millar-Mills; Braund, Scott; Cornborough, Cokayne (52’ Croker), Clark (72’ Kerr)

a disposizione non entrate: Dawson, Leitch

all. Bemand

arb. Leah Berard (Usa)

Calciatori: Schiavon 2/5 (Italia), Reed 3/4 (Inghilterra), Sillari 0/1 (Italia)

Note: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. 2800 spettatori

 

 


Page 9 of 71

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2017

banner-hospitality

Banner Sito Federugby

keep_rugby_clean
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito