Italia


PARISSE: "CI ABBIAMO CREDUTO, ORGOGLIOSO DEI RAGAZZI" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 28 Febbraio 2015 19:43

Brunel-Parisse conferenza IrlandaBRUNEL: "RITROVATA PARTE DEL NOSTRO EQUILIBRIO, CONTINUIAMO A LAVORARE

Il capitano azzurro Sergio Parisse, oggi recordman di presenze azzurre con 111 (raggiunge Marco Bortolami), e' l'unico superstite della squadra che vinse nel 2007, ultimo successo dell'Italia a Murrayfield, e deve essere orgoglioso dell'impresa, che definisce una "vittoria collettiva aiutata anche da un po' di fortuna, che ultimamente ci era mancata". "Avevamo tanti infortunati, anche giocatori che si fanno mordere da un cane - ha detto sorridendo nel dopopartita riferendosi alla disavventura di Castrogiovanni -, ma finalmente la sorte ci ha aiutato, specialmente nel finale quando bastava poco per non riuscire a completare la rimonta. E' una vittoria meritata, una vera vittoria di squadra, nonostante i tanti errori che continuiamo a fare. Nessuno ci credeva, ma ce l'abbiamo fatta".

Il bello e il brutto di 80 minuti intensi sono riassunti cosi' da Parisse: "Regaliamo ancora troppi punti, vedi l'intercetto su Haimona, i calci sbagliati - ha spiegato -, ma poi abbiamo avuto la volonta' di resistere. I cambi sono entrati con lo spirito giusto, nel finale dovevamo andare in meta con la mischia, l'avremmo meritato al di la' della decisione dell'arbitro a nostro favore (meta tecnica, ndr).Nel complesso abbiamo fatto un'ottima partita. Ora avremo un altro atteggiamento e un'altra voglia contro Francia e Galles".

Il capitano ha ammesso alla fine di aver spronato i suoi prima e durante la partita, prima "spiegando loro che eravamo solo noi 23 contro tutti i pronostici a cercare una vittoria storica", poi "tirando su Haimona dopo l'intercetto che ha portato in meta gli scozzesi e incoraggiando Allan per la punizione sbagliata a inizio ripresa". Il lavoro del capitano e' anche e soprattutto questo e stavolta ha fruttato in pieno.

Il CT Jacques Brunel ha spiegato che "dopo una partita in difesa con l'Irlanda e una d'attacco con l'Inghilterra, l'Italia ha finalmente trovato piu' equilibrio. Non e' stata certo una partita perfetta ma siamo stati capaci di mettere gli scozzesi in difficolta'. Abbiamo fatto, credo, un passo avanti importante. La vittoria di sicuro ci da' fiducia, ma Lavoreremo per migliorarci ancora per affrontare al meglio le ultime due partite all'Olimpico".

Nessuna problematica fisica particolare per gli Azzurri, con il Manager Troiani che nella conferenza post-partita ha parlato di “un lieve trauma contusivo al volto per Visentin ed una botta alla coscia per Haimona”

 
PARISSE: “CONCENTRATI SUI DETTAGLI E CON PIU’ MALIZIA” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 27 Febbraio 2015 19:53

fotosportit 32574-2IL CAPITANO ALLA VIGILIA DELLA SCOZIA: “METTERE I GIOVANI NELLE MIGLIORI CONDIZIONI PER FARE UNA GRANDE PARTITA”

Edinburgo – Sergio Parisse taglia domani a Murrayfield il traguardo dei centoundici caps internazionali: ne aveva trentanove il 24 febbraio 2007, quando l’Italia passo per 37-17 ad Edinburgo contro la Scozia, unico reduce di quella partita in campo nella terza giornata dell’RBS 6 Nazioni 2015 di domani pomeriggio nella capitale scozzese (ore 14.30 locali, 15.30 in Italia, diretta DMAX dalle 14.50).

Oggi il capitano di Italrugby, dopo la rifinitura mattutina all’Heriots Rugby Football Club, ha incontrato la stampa nell’immancabile conferenza pre-partita: “Sicuramente domani non ci saranno tre intercetti in sei minuti. Magari – ha scherzato -  ma dubito accadrà di nuovo. Quella partita rievoca tanti bei ricordi, anche se vuol dire che sto invecchiando. Scherzi a parte, domani sarà tutta un’altra storia”.

Leggi tutto...
 
SCOZIA FORMATO WARRIORS PER IL TEST CON L'ITALIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 26 Febbraio 2015 12:54

 65797931 161130614Edinburgo  (Scozia) – Questa la formazione scelta dal CT della Scozia Vern Cotter per la terza giornata dell’RBS 6 Nazioni di sabato a Murrayfield contro l’Italia: (14.30 locali, 15.30 in Italia, diretta DMAX dalle 14.50)

15 Stuart Hogg (Glasgow Warriors)

14 Tommy Seymour (Glasgow Warriors)

13 Mark Bennett (Glasgow Warriors)

12 Alex Dunbar (Glasgow Warriors)

11 Sean Lamont (Glasgow Warriors)

10 Peter Horne (Glasgow Warriors)

9 Greig Laidlaw (Gloucester) - capitano

8 Johnnie Beattie (Castres)

7 Blair Cowan (London Irish)

6 Rob Harley (Glasgow Warriors)

5 Jonny Gray (Glasgow Warriors)

4 Tim Swinson (Glasgow Warriors)

3 Euan Murray (Glasgow Warriors)

2 Ross Ford (Edinburgh Rugby)

1 Alasdair Dickinson (Edinburgh Rugby)

 

a disposizione

16 Fraser Brown (Glasgow Warriors)

17 Ryan Grant (Glasgow Warriors)

18 Geoff Cross (London Irish)

19 Ben Toolis (Edinburgh Rugby)

20 Hamish Watson (Edinburgh Rugby)

21 Sam Hidalgo-Clyne (Edinburgh Rugby)

22 Greig Tonks (Edinburgh Rugby)

23 Matt Scott (Edinburgh Rugby)

 


Pagina 1 di 348

Instagram

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

biglietti_hospitality_2

 
irb