Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Italia
Italia


INCIDENTE DOMESTICO PER IL VICE-PRESIDENTE PERUGINI PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Saturday, 19 August 2017 10:22
There are no translations available.

Benevento - Il Vice-presidente della FIR, Salvatore Perugini, è stato ricoverato presso l'Ospedale Rummo di Benevento nella mattinata di oggi, sabato 19 agosto, a seguito di un incidente domestico di lieve entità. L'ex pilone della Nazionale sta benek, verrà dimesso già nel corso del week-end e dovrà limitarsi ad osservare alcuni giorni di riposo.

 
ITALDONNE, BARATTIN: "TESTA ALTA E CONCENTRIAMOCI PER LA SECONDA FASE" PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Thursday, 17 August 2017 18:09
There are no translations available.

di giandomenico gruppoDublino (Irlanda) – La Nazionale Italiana Femminile lotterà per il nono posto nella Women’s Rugby World Cup. Nella serata odierna verrà ufficializzato l’avversario delle Azzurre.

A margine della gara vinta dalla Spagna nel terzo ed ultimo incontro del Girone B, Andrea Di Giandomenico ha dichiarato: “Dispiace per il risultato. Il primo tempo è stato molto equilibrato: abbiamo giocato bene in difesa e potevamo essere più precise in attacco. Nella ripresa abbiamo subito la velocità delle spagnole. La meta non data a Rigoni? Le decisioni dell’arbitro vanno sempre rispettate. Siamo passate dal possibile pareggio alla seconda meta avversaria. Nei prossimi giorni che ci separano dalla seconda fase del Mondiale recupereremo energie fisiche e mentali per continuare al meglio la competizione”.

“Abbiamo commesso alcuni errori in fase offensiva che hanno compromesso il risultato finale – ha dichiarato Sara Barattin, capitano delle Azzurre e autrice della meta nel finale di match - .  Sapevamo il tipo di partita che ci aspettava. Per noi è come un derby contro la Spagna. Il nostro obiettivo ora? Rialzare immediatamente la testa e concentrarci sulla seconda fase del Mondiale”.

Le fa eco Michela Este, intervistata da World Rugby al termine del match: “La Spagna punta molto sulla velocità e nella parte finale del match abbiamo sofferto le loro ripartenze. Naturalmente dispiace per la meta non data a Rigoni: questo è il rugby. Le decisioni arbitrali vanno sempre rispettate”.

 
IL CORDOGLIO DI FIR PER LA SCOMPARSA DI FRANCO DI MAURA, AZZURRO N. 256 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Wednesday, 19 July 2017 10:06
There are no translations available.

demauraCatania – Il Presidente federale Alfredo Gavazzi, il Consiglio e tutta la Federazione hanno appreso con profonda tristezza della scomparsa di Franco Di Maura, avvenuta ieri a Catania all’età di 70 anni.

Storica figura del rugby etneo, che aveva rappresentato per lunghi anni in seconda linea con la maglia dell’Amatori, Di Maura aveva indossato la maglia della Nazionale nel 1971 a Napoli, in un test-match di Coppa Europa contro il Marocco che aveva visto i nordafricani superare gli Azzurri per 8-6.

Aveva ricevuto il cap numero 256 nel febbraio 2013, in occasione della cerimonia di consegna che aveva visto oltre 400 Azzurri di tutte le epoche riuniti per un giorno al Salone d’Onore del CONI.

Alla famiglia Di Maura vanno le condoglianze del Presidente Gavazzi e di tutto il rugby italiano. 

 
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  8 
  •  9 
  •  10 
  •  Next 
  •  End 
  • »


Page 1 of 533

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner-ticketing

banner-hospitality

Banner Sito Federugby

HOF 2017

keep_rugby_clean
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito