Italia


ITALSEVEN MASCHILE, I CONVOCATI AZZURRI PER IL GPS DI BUCAREST PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 18 Settembre 2014 10:34

FIR logo def RRoma- Andy Vilk, responsabile tecnico della Nazionale italiana 7s maschile, ha ufficializzato la lista dei 12 atleti che prenderanno parte alla quarta e ultima tappa dell'European Men's 7s Championship in programma sabato 20 e domenica 21 a Bucarest.

Gli azzurri, inseriti nel pool B con Francia, Germania e Scozia, esordiranno contro i transalpini sabato 20 alle 10.22. Il secondo match è in programma alle 14.28 contro gli scozzesi mentre contro i tedeschi si giocherà alle 16.22.

Nelle precedenti uscite la squadra allenata di Vilk ha collezionato un ottavo posto nel GPS 1 a Lione, un sesto posto nel GPS 2 a Mosca e undicesimo posto nel GPS 3 a Manchester. Nel ranking totale gli azzurri occupano l'undicesimo posto.

Il manager dell'Italseven, Orazio Arancio, al sito www.federugby.it ha fatto il punto della situazione: “Affronteremo la quarta tappa di Bucarest con nuovi giocatori a causa di infortuni vari e altre defezioni. Ciò non vuole essere un'attenuante ai risultati precedenti, visto che i giocatori si sono impegnati al massimo, ma è chiaro che se rivoluzioni una squadra è difficile trovare subito l'assetto giusto. La cosa positiva è che abbiamo trovato alcuni giocatori giovani interessanti e l'obiettivo è quello di costruire un gruppo valido per il futuro. Adesso siamo una squadra in costruzione e a Bucarest ci sarà l'occasione per alcuni ragazzi di mettersi in mostra. Noi ci giocheremo le nostre carte fino in fondo e a Hong Kong abbiamo dimostrato che se siamo in forma possiamo essere competitivi. Al momento possiamo ritenerci soddisfatti per essere stati all'altezza di avversari come la Scozia, che partecipa al circuito mondiale”.

 

Questa la lista degli atleti convocati:

Christian Roberto BACERRA VALVERDE (Pro Recco Rugby)

Mattia BELLINI (Petrarca Padova)

Andrea BUONDONNO (Rugby Viadana)

Marcello DE GASPARI (Fiamme Oro)

Niccolò Luigi FADALTI (Petrarca Padova)

Filippo GUARDUCCI (Marchiol Mogliano) *

Jean Marcelin RORATO (Rugby San Donà)

Giulio RUBINI (Ima Lazio)

Federico RUZZA (Rugby Viadana) *

Mosese Jaimi Brooks TAVUTUNAWAILALA (Arvalia Villa Pamphili)

Filippo VEZZOSI (Estra i Cavalieri Prato)

Gianmarco VIAN (Rugby San Donà) *

*è/è stato membro dell'Accademia FIR “Ivan Francescato

 
CARIPARMA TEST MATCH 2014, CAMPAGNARO GUIDA LA CAMPAGNA TICKETING PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 05 Settembre 2014 14:07

 

campagnaroctm2014DA LUNEDI’ 8 SETTEMBRE DISPONIBILI I BIGLIETTI PER ASCOLI, GENOVA E PADOVA

Roma – Le due mete messe a segno a Cardiff in febbraio al Galles, il giorno del suo debutto nell’RBS 6 Nazioni, gli erano valse il titolo di Man of the Match sul prato del Millennium Stadium, una delle cattedrali del rugby mondiale.

Adesso, con la finestra internazionale di autunno 2014 alle porte, il giovanissimo e talentuoso centro azzurro della Benetton Treviso Michele Campagnaro è il volto scelto dalla FIR per la campagna di comunicazione dei Cariparma Test Match 2014, che tra l’8 ed il 22 novembre vedranno l’Italrugby di scena contro Samoa (Ascoli, 8 novembre), Argentina (Genova, 15 novembre) e Sudafrica (Padova, 22 novembre) ed i cui biglietti saranno disponibili a partire da lunedì 8 settembre tramite Federugby.it e TicketOne.it.

Leggi tutto...
 
MAURIZIO ZAFFIRI ANNUNCIA IL RITIRO DAL RUGBY AGONISTICO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 25 Agosto 2014 09:03

capitan-zaffiriL’Aquila – Maurizio Zaffiri, 36enne flanker e bandiera de L’Aquila Rugby, 14 caps con la maglia della Nazionale Italiana Rugby tra il 2000 ed il 2007, ha annunciato oggi dalle pagine del quotidiano abruzzese “Il Centro” il proprio ritiro dal rugby agonistico.

Nato nel capoluogo d’Abruzzo il 12 gennaio 1978 e cresciuto nelle giovanili neroverdi, ha esordito in prima squadra nel 1997 e nel 2000 ha indossato per la prima volta la maglia dell’Italia in occasione del test-match giocato contro le Isole Fiji a Lautoka passando poi sino al 2009 al Calvisano, l’unico altro club della sua carriera, con cui ha conquistato due titoli di Campione d’Italia.

Nel 2003 ha fatto parte del gruppo che, sotto la guida di John Kirwan, ha preparato la Rugby World Cup australiana e nel 2007 è stato tra i protagonisti della doppio successo italiano nell’RBS 6 Nazioni con la vittoria esterna di Murrayfield e quella del Flaminio contro il Galles ma un infortunio muscolare gli ha precluso la possibilità di entrare a far parte dei 30 convocati del CT Berbizier per il Mondiale francese dello stesso anno.

Dal 2012 membro del Consiglio Federale, nella passata stagione, la sua ultima da giocatore, ha trascinato ancora una volta L’Aquila Rugby guidandola alla promozione nel massimo campionato.

“Ho 36 anni ed ho concluso la carriera dopo il ritorno de L’Aquila nel massimo campionato, è il momento giusto per dire basta” ha spiegato l’ex flanker dell’Italrugby.

A Maurizio vanno il ringraziamento del Presidente federale, dei colleghi consiglieri e di tutto il movimento rugbistico italiano per la determinazione dimostrata ogni volta in cui ha indossato la maglia azzurra ed i migliori auguri per il futuro.

 


Pagina 1 di 319

facebook bar http://soundcloud.com/federugby

Instagram

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
biglietti_hospitality_2
 
irb