Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

L’ITALIA U20 SUPERA IL GALLES 18-7 NEL 6 NAZIONI UNDER 20
L’ITALIA U20 SUPERA IL GALLES 18-7 NEL 6 NAZIONI UNDER 20 PDF Print E-mail
Slide
Friday, 09 March 2018 23:25
There are no translations available.

U20 VITTORIAAAAAColwyn Bay- L’Italia U20 supera il Galles 18 a 7 in trasferta a Colwyn Bay nella quarta giornata del 6 Nazioni Under 20.

Storica vittoria degli Azzurrini che vincono per la prima volta contro i Dragoni, centrando la prima vittoria nell’edizione 2018 del Torneo. Netta superiorità del pack azzurro per tutto l’arco dell’incontro, che ha saputo tenere sotto scacco gli avanti gallesi nelle fasi di conquista anche in due situazioni di inferiorità numerica.

Nel primo tempo ottima l’attitudine messa in campo dai ragazzi guidati da Fabio Roselli ed Andrea Moretti che aprono le marcature al 3’ con una meta di mischia realizzata del pilone Michele Mancini Parri. Dieci minuti più tardi è il piede di Antonio Rizzi a portare ancora avanti gli Azzurrini dalla piazzola, portando l’Italia a chiudere la prima frazione in vantaggio 8-0.

Nella seconda frazione il Galles va subito in meta al rientro dagli spogliatoi su un contrattacco con una segnatura dell’ala Tommy Morgan, che riporta i padroni di casa a distanza di un punto sul 7-8.

Nonostante l’inferiorità numerica per un giallo contro Andrea De Masi l’Italia riesce ottimamente a respingere le offensive dei padroni di casa, allontanando a più riprese il pericolo. Gli Azzurrini riescono a portarsi nuovamente avanti nel punteggio ancora con il preciso piede di Antonio Rizzi, che al 62’ centra i pali per il momentaneo 11 a 7.

Al 65’ è ancora il giovane pack azzurro ad andare oltre la linea, questa volta con il tallonatore Matteo Luccardi bravo a concretizzare nel migliore dei modi il drive del pack azzurro. Antonio Rizzi trasforma ancora per il 18 a 7 con cui si concluderà il match, consegnando all’Italia una storica vittoria in terra gallese.

 

“Siamo contentissimi per aver ritrovato in primis la nostra identità in campo, che era il primo obiettivo che ci eravamo prefissati per questa partita” ha dichiarato il responsabile tecnico azzurro Fabio Roselli “Abbiamo rispettato in pieno la nostra strategia e sapevamo che attendendoci a questa potevamo fare bene. L’ultimo aspetto era la disciplina che in alcuni tratti è mancata con i due gialli, ma il focus è rimasto sempre sulla nostra prestazione. Siamo contenti che il risultato sia derivato da tutti questi aspetti su cui ci eravamo ben preparati”

 

 

Colwyn Bay, Parc Eirias – venerdì 9 marzo 2018
6 Nazioni U20, IV giornata
Galles v Italia 7-18  (0-8)
Marcatori
: p.t 3’ m. Mancini Parri (0-5) , 19’ cp Rizzi (0-8) s.t. 42’ m Rogers tr Evans (7-8), 61’ cp Rizzi (7-11), 68’ m. Luccardi tr Rizzi (7-18)

Galles: Evans; Goodchild, Baldwin, Carson; Rogers; Jones (70’ Dyer), Morgan; Basham; Jones (cap) (39’ Greggains), Botham; Williams, Lloyd; Mathias (52’ Henry), Lake (39’ Harrys), Carre.
all. Roselli

Italia: Biondelli; Forcucci (55’ Fusco), De Masi, Mazza; Batista; Rizzi, Casilio; Koffi; Lamaro (cap), Ruggeri (72’ Ghigo); Iachizzi (60’ Canali),  Cannone; Mancini Parri, Luccardi (78’ Ngeng), Fischetti.
all. Jason Strange

Cartellini: Al 53’ giallo a De Masi (Italia), Al 73’ giallo a Ghigo (Italia)
Calciatori: Rizzi  (Italia) 3/4, Evans (Galles) 1/3

 

LA CRONACA DEL MATCH: Ottimo avvio degli Azzurrini che trovano in apertura la meta del vantaggio al 3’ su un drive da touche ben concretizzato dal pilone destro Michele Mancini Parri. Antonio Rizzi non riesce successivamente nella trasformazione della segnatura realizzata dal pack azzurro.

Successivamente ad un calcio piazzato fallito dal Galles è ancora l’Italia U20 ad allungare nel punteggio, questa volta con il piede di Antonio Rizzi che porta la squadra di Roselli e Moretti in vantaggio per 8 a 0 sull’erba di Colwyn Bay. Nella parte centrale del primo tempo sono ancora gli Azzurrini a proporsi in attacco nei 22 gallesi, senza però riuscire a marcare a causa di un’efficace difesa dei padroni di casa.

Al rientro dagli spogliatoi i Dragoni trovano subito la meta che riapre il match: sugli sviluppi di un contrattacco è il mediano di mischia Morgan a servire l’assist all’ala Tommy Rogers per la prima meta gallese dell’incontro. L’estremo Evans trasforma portando il Galles a distanza di un solo punto sul 7-8.

Italia vicinissima alla marcatura due minuti più tardi, con Alessandro Forcucci che non riesce a controllare un pallone in movimento in area di meta. Il TMO non concede la marcatura agli Azzurrini, che restano in zona d’attacco.

Al 53’ l’Italia è costretta a difendere in inferiorità numerica per un cartellino giallo inflitto contro il secondo centro azzurro Andrea De Masi, punito per un placcaggio alto dal direttore di gara scozzese.

Al 61’ è nuovamente il mediano d’apertura azzurro Antonio Rizzi a portare avanti l’Italia dalla piazzola, centrando i pali per il momentaneo 11 a 7.

Al 65’ è ancora il giovane pack azzurro ad andare oltre la linea, questa volta con il tallonatore Matteo Luccardi bravo a concretizzare nel migliore dei modi il drive azzurro. Antonio Rizzi trasforma ancora per il 18 a 7 in favore dell’Italia a meno di un quarto d’ora dal termine del match.

Una grande difesa finale consente all’Italia di portare a casa la prima vittoria nel 6 Nazioni Under 20 2018 salendo così a quota 6 punti in classifica.

 

 

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito