Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

IL CONSIGLIERE FIR ZANANDREA IN VISITA IN CAMPANIA
IL CONSIGLIERE FIR ZANANDREA IN VISITA IN CAMPANIA PDF Print E-mail
La FIR Informa
Wednesday, 20 September 2017 20:26
There are no translations available.

Il Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Rugby Zeno Zanandrea ha incontrato il Presidente del Comitato Regionale Campano Fabrizio Senatore nel pomeriggio di quest’oggi, mercoledì 20 ottobre.

Motivo di fondo della riunione, tenutasi a Salerno presso lo studio professionale del Presidente della FIR Campania, la programmazione delle attività di beach rugby e di touch rugby in regione, al fine di coordinare il lavoro sul territorio armonizzandolo con il redigendo calendario nazionale.

L’incontro ha riunito allo stesso tavolo i vertici del movimento regionale ed il consigliere federale con delega allo sviluppo per le attività di beach e touch rugby, nonché membro del Comitato Esecutivo di Rugby Europe, la federazione ovale continentale. Presenti a Salerno anche il Vice Presidente del C.R. Campano Ugo Silvestri, il Responsabile FIR per lo sviluppo del rugby del sud Italia Gino Donatiello, il Presidente della CTR Giancarlo Melillo, Leonardo Cerino della Commissione Organizzatrice Gare, Vincenzo Barra in qualità di referente del beach rugby e Massimo Santucci coordinatore del touch rugby.

Proficuo l’incontro secondo Senatore: “La visita di Zanandrea ha testimoniato per l’ennesima volta la presenza della FIR sul nostro territorio, mostrando interesse per lo sviluppo del movimento campano a 360 gradi. Si è discusso principalmente di una calendarizzazione delle attività del beach rugby in regione, a completamento delle tappe nazionali: una serie di iniziative rivolte ai più giovani che completino l’offerta della modalità su spiaggia del nostro sport”. Più lungimirante invece il progetto della versione touch del rugby: “Sono al vaglio momenti di formazione mirati per i tecnici delle Società” – conclude Senatore – “Questa versione della disciplina consente di avvicinare molti neofiti di tutte le età, ed i Club saranno stimolati nel coinvolgere il proprio contorno a partire dai genitori degli atleti più piccoli in modo da avvicinare sempre più persone alla palla ovale”.

 
 

logo-nado

integrazione-fir


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito