Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

LA FIR PIANGE ROBERTO CINELLI, AZZURRO N. 223
LA FIR PIANGE ROBERTO CINELLI, AZZURRO N. 223 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Monday, 10 April 2017 13:00
There are no translations available.

mortecinelliRoma – Il Presidente della FIR Alfredo Gavazzi e tutto il Consiglio Federale hanno appreso con profonda tristezza della scomparsa d Roberto Cinelli, Azzurro n. 223, avvenuta ieri a Pescara all’età di 72 anni.

Nato a Sora, in provincia di Frosinone, il 14 ottobre del 1944, Cinelli aveva indossato in carriera la maglia delle Fiamme Oro, con cui si era laureato Campione d’Italia nella stagione 1967-68.

Nello stesso anno, fresco di titolo, aveva debuttato con la maglia numero sei della Nazionale il 12 maggio a Lisbona nella vittoria per 17-3 nel test-match contro il Portogallo, dividendo la terza linea con Bollesan e Cioni. La sua seconda ed ultima apparizione internazionale, un anno più tardi a L’Aquila, lo aveva visto uscire nuovamente vittorioso al termine della sfida di Coppa Europa contro la Spagna (12-5).

Conclusa la carriera di alto livello si era trasferito a Pescara, dove aveva contribuito allo sviluppo del movimento locale dapprima come atleta del nel Club locale e, successivamente, come tecnico del Pescara Rugby che aveva guidato sino alla Serie B per poi dedicarsi alla carriera dirigenziale.

Alla moglie Valeria ed ai figli Roberta e Guido vanno le più sentite condoglianze del Presidente federale, del Consiglio e di tutto il rugby italiano.

 
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito